Orari
Lunedì – Venerdì
08.30 - 13.00 e 14.30 - 18.00
Torna indietro

CARRELLI ABBANDONATI, PERCHE’ SONO IMPORTANTI.

Carrelli abbandonati, perchè sono importanti.

L’abbandono del carrello è una delle sfide maggiori che un e-commerce si trova a dover affrontare e che, di conseguenza, è importante conoscere approfonditamente per capire quali possono essere le soluzioni da implementare al fine di migliorare la performance online del proprio sito web.

Quali sono le ragioni che portano un utente ad abbandonare un carrello, quali le modalità più efficaci per cercare di recuperarli.

Cos’è un carrello abbandonato?
‘’Carrello abbandonato’’ è il termine con cui viene indicato l’abbandono del processo di acquisto di un e-commerce.
 
Un utente inserisce un prodotto nel carrello ma decide di non finalizzare l’acquisto, ovvero non completa l’ordine.
È un problema frequente nel mondo digitale e diversi sono i fattori che possono incidere:
– Mancanza di ottimizzazione;
Prezzi poco chiari;
– Poca trasparenza; 
– Complesso sistema di registrazione;
– Pochi sistemi di pagamento;

– Basso valore percepito del prodotto e così via.

È un’azione di intento che non va sottovalutata perché chi decide di mettere un prodotto in carrello ha una forte propensione a finalizzare un acquisto, ma nonostante ciò decide di non procedere. Capire il motivo è importante per poter incrementare i tassi di conversione e ridurre quelli di abbandono.

Questo termine accomuna anche i siti che non necessariamente hanno un sistema di carrello. Per esempio, i siti del settore viaggi e turismo, del settore finanziario e assicurativo. Si parla di ‘’abbandono delle prenotazioni’’ e ‘’abbandono dei moduli di compilazione’’.
 
La percentuale di abbandono dei carrelli abbandonati a livello globale è del 75% circa.

Questo significa che su 100 potenziali clienti 75 decidono di non procedere con la finalizzazione della procedura di acquisto.

Tasso di abbandono dei carrelli nel settore e-commerce del retail

Cosmetica
0%
Elettronica di consumo
0%
Sport & Outdoor
0%
Giardinaggio e DIY
0%
Farmaceutica
0%
Prima infanzia
0%
Gioielleria
0%
Cancelleria
0%
Arredamento casa
0%
Caccia
0%
Generi alimentari
0%
Grandi magazzini
0%
Retail
0%
Telecomunicazione
0%
Libri
0%
Automotive
0%
Altro
0%

 

Tasso di abbandono dei carrelli nel settore e-commerce dei viaggi e turismo

Parchi divertimento
0%
Noleggio auto
0%
Crociere e traghetti
0%
Agenzie di viaggio on line
0%
Strada e ferrovia
0%
Compagnie aeree
0%
Hotel
0%
Viaggi e turismo
0%
Altro
0%


I risultati possono variare da settore a settore anche in base al valore decisionale del prodotto che può essere per determinati settori meno complesso di altri.

La percentuale aumenta da dispositivo mobile, si passa ad un 83% circa.

 
I numeri ci dicono che sempre più spesso gli utenti scelgono per il mercato e-commerce l’uso di dispositivi mobile. Ne è la naturale conseguenza una percentuale di abbandono maggiore.
Spesso le analisi cross-device evidenziano come si prediliga ancora finalizzare un acquisto da desktop, per svariate ragioni, come ad esempio la percezione di maggiore comodità e sicurezza.
 

Le principali cause di abbandono del carrello

 

L'utente stava solo guardando
0%
Costi di spedizione elevati
0%
Costi dei prodotti elevati
0%
L'utente preferisce acquistare in negozio
0%
Problemi tecnici
0%

Le principali cause di abbandono del processo di checkout.
Diverso l’abbandono del carrello, dall’abbandono del processo di checkout. Quest’ultimo è un fenomeno molto più specifico, altrettanto importante. 
L’abbandono del checkout avviene durante uno di questi tre step:
– Inserimento dati cliente;
– Scelta del metodo di spedizione;
– Scelta del metodo di pagamento.
Sono tre passaggi che permettono di finalizzare un acquisto e devono essere strutturati nel modo più semplice possibile, ottimizzando la User Experience sia da desktop che da dispositivo mobile.
Solitamente l’abbandono in una di queste tre fasi  avviene a causa di problemi tecnici o di moduli di compilazione troppo lunghi e complicati.
 

Le principali cause di abbandono del processo di checkout

Costi nascosti (spedizione, tasse, ecc)
0%
Obbligo di creare un account
0%
Processo lungo e complesso
0%
Non si vede il prezzo completo
0%
Mancanza di fiducia
0%
Errori o problemi tecnici
0%
Processo di spedizione lento
0%
Politiche di reso poco efficienti
0%
Poche opzioni di pagamento
0%
Carta di credito rifiutata
0%

 

In conclusione

 
La stragrande maggioranza degli e-commerce ha il problema dei ‘’carrelli abbandonati’’, indipendentemente dal settore di attività.
Ti abbiamo mostrato le principali cause che portano i consumatori ad abbandonare i propri carrelli, le tipologie di prodotti che vengono abbandonate maggiormente e molto altro.
 
Per ulteriori approfondimenti e statistiche sul fenomeno dei carrelli abbandonati e sul mercato e-commerce in generale chiamaci per una consulenza personalizzata o invia una e-mail.