Orari
Lunedì – Venerdì
08.30 - 13.00 e 14.30 - 18.00
Torna indietro

Phishing, cos’è e come proteggersi dalle trappole online

Phishing: Come proteggersi dalle trappole on line.

In questi giorni molti dei nostri clienti stanno ricevendo questa e-mail: 

Oggetto: Disattivazione casella e-mail per scadenza dominio tuodominio.com

Ciao
ti informiamo che il dominio tuodominio.com, a cui risulta collegato questo account di posta, scadrà il giorno 27/11/2023
Cosa succede se il dominio non viene rinnovato ?
Desideriamo ricordare che, qualora il dominio non venga rinnovato entro tale data,
questi e tutti i servizi associati, comprese le caselle di posta verranno disattivate e non potranno più essere utilizzate per l’invio e la ricezione.
rinnovare tramite il collegamento sicuro : https://rinnovare.tuoprovider.it/welcome.html

Giustamente allarmati ci hanno contattato per chiedere come procedere.
Questo è un tipico esempio di e-mail phishing.

Il phishing rappresenta una minaccia sempre crescente nel mondo digitale, mettendo a rischio la sicurezza online di individui, aziende e istituzioni. Questa forma di attacco informatico si basa sull’inganno e sulla manipolazione, spingendo le vittime a rivelare informazioni sensibili come password, dati bancari e informazioni personali.

In questo articolo, esploreremo cosa sia il phishing, come funziona e, soprattutto, come proteggersi da questa minaccia sempre presente.

Cos’è il phishing?

Il phishing è una tecnica di ingegneria sociale in cui gli attaccanti cercano di ottenere informazioni sensibili, simulando l’identità di fonti affidabili.
Questi attacchi possono avvenire attraverso e-mail, messaggi di testo, telefonate o persino tramite social media. Gli hacker si presentano spesso come istituzioni finanziarie, organizzazioni governative o servizi online popolari per ingannare le vittime.

Come funziona il phishing?
  1. Messaggi Ingannevoli: Gli attaccanti inviano messaggi che sembrano provenire da fonti legittime, spingendo le vittime a agire in modo impulsivo.

  2. Link Fraudolenti: I messaggi di phishing contengono spesso link fraudolenti che portano a siti web contraffatti. Questi siti sono progettati per assomigliare a quelli legittimi per ingannare le vittime.

  3. Richiesta di Informazioni Sensibili: Una volta che la vittima è stata indirizzata al sito contraffatto, le viene chiesto di inserire informazioni sensibili come password, dati di carte di credito o dettagli personali.

Come proteggersi dal phishing?
  1. Sospetto è la Chiave: Sii sospettoso di e-mail o messaggi inaspettati che richiedono azioni immediate o informazioni personali. Verifica sempre la legittimità di tali comunicazioni.

  2. Verifica l’URL: Prima di fare clic su un link, passa il mouse sopra di esso per visualizzare l’URL. Assicurati che corrisponda esattamente all’indirizzo del sito ufficiale.

  3. Usa l’Autenticazione a Due Fattori (2FA): Abilita l’autenticazione a due fattori quando possibile. Anche se le tue credenziali vengono rubate, l’autenticazione a due fattori aggiunge uno strato di sicurezza.

  4. Aggiorna Regolarmente: Mantieni il tuo sistema operativo, browser e software antivirus sempre aggiornati. Le patch di sicurezza sono essenziali per coprire le vulnerabilità note.

  5. Formazione in Sicurezza: Forma te stesso e gli altri a riconoscere i segni del phishing. La consapevolezza è fondamentale nella prevenzione di tali attacchi.

  6. Segnala e-mail sospette: Segnala e-mail sospette alle autorità o al provider di posta elettronica. Questo contribuisce a bloccare la diffusione delle truffe.

Conclusioni

La minaccia del phishing è reale e in continua evoluzione. Tuttavia, con una combinazione di consapevolezza, prudenza e sicurezza informatica, è possibile ridurre significativamente il rischio di cadere nelle trappole online. Proteggere le informazioni personali è una responsabilità condivisa, e l’educazione è la chiave per mantenere un ambiente digitale sicuro. 

Se hai dei dubbi contatta sempre uno dei nostri esperti e implementa un sistema di sicurezza proattivo.